Calcolo della Probabilità

Calcolo della probabilità classico 

Si definisce “probabilità di un evento” il rapporto fra il numero dei casi favorevoli ed il numero dei casi possibili, supposti tutti ugualmente possibili.

Pertanto, indicata con “P(E)” la probabilità di un evento “E” , si ha:

Andiamo subito a vedere con un esempio pratico i passi da seguire.    

Faremo l’esperimento del “lancio di due monete”.                     

1- Determinare il numero di tutti i casi possibili;

Testa

Testa

Testa

Croce

Croce

Testa

Croce

Croce

2- Determinare il numero dei casi favorevoli, cioè di quei casi che rendono verificato l’evento di cui si vuole calcolare la probabilità;

Evento

Casi favorevoli

Testa – Testa

1

Testa – Croce

2

Croce – Croce

1

3- Calcolare il rapporto tra il numero dei casi favorevoli e il numero dei casi possibili (ovviamente i casi possibili sono 4 vedi prima tab.).

Testa – Testa che ha probabilità di verificarsi 1 volta su 4 cioè al 25%;

Croce – Croce”che ha probabilità di verificarsi 1 volta su 4 cioè al 25%;

Testa – Croce che ha probabilità di verificarsi 2 volte su 4 cioè al 50%

Allora, se si dovesse scommettere sui risultati dell’esperimento “lancio di due monete” converrebbe puntare sul risultato “Testa, Croce”.Naturalmente, se il gioco è onesto, cioè la moneta non è truccata.

Secondo questa definizione, ogni probabilità è un numero compreso tra 0 e 1. Inoltre, la probabilità di un evento impossibile è 0 e la probabilità di un evento certo è 1.

Torna su
Horux